L’iniziativa di Addiopizzo Catania: firma la petizione contro gli sconti di pena ai mafiosi!


Catania- 11 anni fa, quando nacque, Addiopizzo Catania era un gruppo di ragazzi che volevano essere cittadini attivi, che volevano diffondere la cultura della legalità sul territorio catanese, passando dalle scuole e arrivando a imprenditori e commercianti. Con il passare degli anni e dell’esperienza, quello stesso gruppo di ragazzi ha capito che la cultura della legalità passa anche dall’analisi della realtà e dallo spirito propositivo. Il continuo e costruttivo confronto con le Istituzioni, unito all’impegno costante sul territorio, ha consentito ad Addiopizzo Catania di coniugare con serenità la piena fiducia e speranza nel sistema giudiziario con alcune critiche allo stesso.
In tutti questi anni, infatti, la cronaca giudiziaria ci ha più volte portato a mettere in dubbio l’equità del nostro sistema giudiziario.

Addiopizzo Catania si domanda, con onestà intellettuale, se davvero questo sistema giudiziario punisce e rieduca i colpevoli. La risposta, purtroppo, è stata negativa. Un sistema giudiziario fatto di molti, troppi, benefici processuali e penitenziari per imputati e condannati non può dare alcuna sicurezza alle vittime e ai cittadini.

La battaglia intrapresa dall’Associazione Onlus riguarda la proposta di una riforma sul tema della certezza della pena dal punto di vista processuale, penale e penitenziario, nei confronti di chi si macchia di reati legati alla mafia, al terrorismo e alla violenza, affinchè chi è condannato rimanga in carcere e non abbia benefici.

Guarda il video della proposta: https://www.youtube.com/watch?v=yA2IRdc6_a0.

La petizione è stata depositata alla Camera e al Senato con lo scopo di sollecitare l’attenzione del legislatore su un tema troppo spesso dimenticato. Questo Paese non può essere degno dell’appellativo “civile” finché i i condannati avranno più garanzie delle vittime, finché non sarà più possibile (come di fatto è) scontare la pena o la custodia cautelare in carcere.
La proposta di Addiopizzo Catania però, doveva essere conosciuta e condivisa da tutti per ottenere quella forza “sociale” indispensabile per attirare l’attenzione del legislatore. E così, la petizione lanciata anche su Change.org, è diventata virale anche grazie al supporto di molti personaggi del mondo culturale, politico e dello spettacolo che hanno deciso di sostenerla: da Leo Gullotta a Claudio Fava, da Michele Cucuzza a Catena Fiorello. Bastano un clic e una firma per sostenerla.

Lo slogan della campagna è “per la certezza della pena, certo che firmo!” Per firmare clicca su: https://goo.gl/z5LTk3 .

Vedi anche: https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fgoo.gl%2Fv8sLHN&h=ATPSTeiTsv82DF4jIcKp4R64m_YRIXii8fYMbm614M7KvNQHGh7DYTUkarHFr_sg1sV6Q23fv_-YtOX81jf9ij-bJE49upc2yF3SZtJSEXb5NIVpiMlNOtxgGUNTdv3GoAxebJ0P&s=1
https://goo.gl/v8sLHN.

Una campagna che fa appello al senso civico di ognuno e che merita di essere supportata e diffusa.

What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
0
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
0
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
0
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
0
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

L’iniziativa di Addiopizzo Catania: firma la petizione contro gli sconti di pena ai mafiosi!

log in

reset password

Back to
log in