Librino, mille manifesti per il Portale delle identità


Condividi con noi

 

Fiumara d’Arte dopo quasi due anni torna a lavorare a Librino,  grande quartiere periferico di Catania: un migliaio di bambini delle scuole del territorio sono stati fotografati in abiti natalizi. L’obiettivo è quello di «portare i volti di Librino a Taormina, quando si terrà il G7», spiega il mecenate Antonio Presti.

15658856_10207938548287731_1073621634_o

Gli auguri di Natale dai bambini di Librino vengono fatti quest’anno su una grande parete.

Mille manifesti che ritraggono i bambini sorridenti in abiti e cappellino rosso, per il periodo di festa. Si trovano appiccicati sul cemento dell’asse attrezzato, in viale Bummacaro, alle spalle della Porta della Bellezza, di cui rappresenta una sorta di lato b. «O forse meglio dire di fase due: si chiamerà il Portale delle identità, e avrà respiro internazionale», spiega Antonio Presti, che di questa nuova opera monumentale è ideatore e autore con la sua Fondazione Fiumara d’Arte, esattamente come la grande opera d’arte realizzata ormai sette anni fa. Per Presti è un vero e proprio «ritorno nel quartiere dopo le delusioni di quasi due anni spesi a vedere che purtroppo nessuno ha voluto farsi carico non solo di proseguire, ma nemmeno di valorizzare l’opera monumentale più grande di Catania, nonostante le promesse».

What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
0
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
0
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
0
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
0
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

Librino, mille manifesti per il Portale delle identità

log in

reset password

Back to
log in