GRAZIANA GIUNTA, ARTISTA ORIGINALE SICILIANA


Condividi con noi

di Antonio Omero

 

Graziana Giunta, originale artista artigiana di Assoro, presentati a 360° ai lettori di Buone Notizie dalla Sicilia.

Mi chiamo Graziana, sono siciliana ma mi piace l’idea di essere considerata una cittadina del mondo.

Ho seguito un percorso artistico, ho frequentato l’istituto d’arte, ho continuato i miei studi presso l’Accademia delle Belle Arti di Catania e ho concluso il mio percorso con una formazione in  “pittura terapeutica antroposofica”.

Ho fatto diversi stages in Italia e all’Estero, ho vissuto in Francia e a Mayotte, un’isola dell’Oceano Indiano dove ho avuto la fortuna di condividere la cultura di un popolo che mi ha integrato nella comunità. Qui ho fatto diverse esperienze lavorative e umane che sicuramente hanno segnato la mia carriera.

Ho insegnato condividendo il mio entusiasmo e la mia esperienza con gli allievi; dico sempre che la scuola per me è un hobby, dato che sono semplicemente una tappabuchi del governo, ma in fondo lo considero una missione, con la speranza di contribuire a far crescere generazioni più consapevoli.

Amo viaggiare e il viaggio mi apre sempre porte verso nuovi orizzonti; ho fatto la scelta di essere vegetariana, amo troppo la vita e la nostra madre terra. Mi sono occupata di temi sensibili come la salvaguardia dell’ambiente e la prevenzione di malattie attraverso una sana alimentazione.

Tu utilizzi la foglia secca della Pala di Fichi d’india, e questa è la vera originalità del tuo lavoro per realizzare gioielli e decori artistici, ma come e quando ti è venuta in mente quest’idea?

Mi piace esplorare la materia, carpirne la sua essenza…Ho cominciato al liceo a studiare le texture cioè le tracce che gli oggetti impregnati di colore lasciano sulla carta,  e in particolare modo mi interessò la traccia della fibra del fico d’india  che trovai in un angolo del laboratorio e cominciai ad utilizzare per i miei lavori grafici.

La natura è di per se un’opera d’arte, basta allenare la capacità di osservare la sua essenza, un po’ come faceva Michelangelo con i suoi blocchi di marmo grezzo dove riusciva a vederne già l’opera finita.

Abbandonai il progetto per qualche tempo e lo ripresi intorno al 2010, quando insieme ad un artista brasiliano, decidemmo di realizzare delle opere assieme.

In questo periodo di pausa, accettai la sfida di una mia collega che mi propose di mettermi in gioco e realizzare un’opera sul riciclo per partecipare all’evento “Stop allo 048 degli oggetti”.

Cosi mi cimentai nella realizzazione  di opere che vedevano pezzi di motore intrecciati a bottiglie di plastica….

Con la plastica realizzai poi diversi monili e con gli stessi partecipai alla II Edizione della mostra Stop allo 048 degli oggetti. Qui cominciai la mia esperienza nel creare gioielli.

Quando ripresi il progetto grafico della fibra, un pomeriggio in studio, il mio sguardo si posò sulle pale sfumate con le diverse tonalità di colori e dissi fra me e me che potevo dargli nuova vita realizzando dei monili, così nasce Siku il cui nome è l’unione della parola Sicilia e Fikus – indica Opuntia  – SIKU -.

Ci spieghi qual è il procedimento che impieghi per realizzare i tuoi tesori?

Finita l’estate, le piante vengono ripulite dai coltivatori, raccolgo questi scarti, li porto in laboratorio, li ripulisco, scelgo la parte più legnosa che taglio, coloro e monto come monili, facendo attenzione nella scelta dei materiali.

Sei sensibile al riciclaggio in genere, ma riesci anche a far risplendere pezzi di motori vecchi? Il riciclaggio è il futuro per la salute dell’uomo e della natura?

Sono fermamente convinta che per salvare la nostra terra sia necessario un risveglio delle coscienze da parte di tutti a cominciare da chi ci governa, prima che sia troppo tardi.

Si stima che fra 50 anni la terra non avrà più le risorse necessarie per il fabbisogno dell’intera popolazione. Ancora oggi distruggiamo le foreste, uccidiamo gli animali in maniera forsennata,  estinguiamo razze intere e inquiniamo i nostri oceani. Abbiamo contribuito al surriscaldamento climatico che porterà lo scioglimento dei ghiacciai e la scomparsa di molte città a causa dell’innalzamento del livello del mare.  Mi chiedo come di fronte ad un quadro simile ci si ferma ancora a pensare e non si passa alle azioni concrete.

Tu hai una forte comunione con la madre terra Sicilia, ne utilizzi frammenti e polveri laviche, e i tuoi lavori sono decorati da frammenti di sicilianità, all’estero sei conosciuta e attraverso quali canali vendi i tuoi lavori?

Sono conosciuta attraverso i social, Facebook, Instagram,, Twitter e il mio sito www.ateliermanituana.it , la stampa locale ed estera mi ha dedicato degli articoli ma il momento più importante che ha dato una svolta al mio lavoro è stato quando quest’estate siamo apparsi in una delle puntate di linea verde dedicata alla Sicilia.

Graziana, quando nasce il tuo atelier denominato MANITUANA (www.ateliermanituana.it)? Spiegaci anche il perchè di questo nome.

Atelier Manituana nasce diversi anni fa, quando immaginai un luogo di incontro dove artisti di ogni genere e nazione potessero incontrarsi liberamente e parlare di arte. Infatti Manituana nel linguaggio degli indiani d’America significa “Giardino del grande spirito”, dove per me lo spirito è quella parte intima che ci eleva al di sopra di ogni possibile comprensione.

E’ stato il mio punto di partenza, ma vi annuncio, in anteprima, che presto ci sarà una risvolta importante che porterà la linea di gioielli Siku a essere un brand che punterà a far conoscere il prodotto nel mondo.

Lo gestisci da sola o sei collaborata da lavoranti artisti?

Ogni prodotto è frutto del mio lavoro, mi piace mantenere quel rapporto umano anche se la gente mi contatta volentieri attraverso i social e il sito. Seguo le loro richieste passo passo e loro stessi diventano artefici del prodotto finito.

Spesso mi avvalgo di collaboratori che mi hanno sempre sostenuta e da ora avrò anche un’equipe qualificata che curerà l’immagine del mio brand.

Tu sei sensibile alla salvaguardia dell’ambiente, ci dici con quali attività operative ti muovi, in modo particolare per il tuo territorio ennese?

Atelier Manituana è stata per un tempo un’Associazione artistico, sportivo, culturale che mi ha dato modo di organizzare eventi attraverso i quali ho cercato di sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto del proprio territorio attraverso passeggiate per la raccolta dei rifiuti e al loro conferimento seguendo la modalità della differenziata in collaborazione con Lega Ambiente.

Ho organizzato conferenze che avevano come tema la salute e l’importanza dell’alimentazione per la prevenzione dei tumori. Ho proposto attività sportive e tante altre iniziative che dovevano servire a creare una comunità più consapevole.

Oggi mi dedico a pieno al mio lavoro, con piccole pause che mi portano a insegnare presso le scuole pubbliche la bellezza e l’amore per l’arte.

Graziana, quest’anno riceverai a Nicolosi, domenica 16 giugno, il Premio Donna Siciliana 2019 proprio per la tua attività artistica originale, quale la tua sensazione in merito?

Sono molto onorata di essere stata inserita fra le donne che danno il loro contributo e tengono alto il nome e la qualità di un’isola tra le più belle al mondo.

Cosa ne pensi del nostro Portale positivo Buone Notizie dalla Sicilia?

Penso che il portale sia un punto di riferimento per chi, costretto ad abbandonare le proprie radici, lascia un pezzo di cuore in questa terra e grazie a voi continua ad avere un filo diretto e ne segue gli eventi.

Lascia un tuo messaggio ai nostri video lettori che spesso ci seguono anche dall’Estero.

Ringrazio tutti i video lettori per l’attenzione mostrata nel seguirmi in questa intervista; la terra è un posto meraviglioso ed è la nostra casa, abbiamone cura. Se ognuno di noi contribuisce con piccole azioni a migliorare il proprio spazio, possiamo sperare ancora di ritrovare la bellezza deturpata in tutti questi anni di sfruttamento intensivo.

www.ateliermanituana.it)

 

 

 

 

 


Like it? Share with your friends!

3
What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
0
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
1
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
0
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
0
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

GRAZIANA GIUNTA, ARTISTA ORIGINALE SICILIANA

log in

reset password

Back to
log in