Il film “L’ultimo sorriso” su Padre Pino Puglisi


pino-puglisi“L’ultimo sorriso”, è il titolo del film dedicato alla vita di don Pino Puglisi, il parroco di Brancaccio ucciso dalla mafia a pochi passi dalla sua abitazione il 15 settembre 1993, giorno del suo 56° compleanno. 

Un progetto sociale nato da un’idea del Commissario Sergio Quartana, presidente dell’Associazione culturale della Polizia Municipale di Palermo e della giovane regista palermitana Rosalinda Ferrante, direttrice della Cosmo Cinematografica. Il film è stato realizzato a Palermo e si inserisce nel fioone che hanno visto padre puglisi protagonista di altre due pellicole:  “Alla luce del sole” di Roberto Faenza e “Brancaccio” di Gianfranco Albano.
Rosalinda Ferrante ha detto che  “siamo stati chiamati a farlo, anche grazie all’aiuto della famiglia Puglisi, e vorremmo portarlo nelle scuole”, un progetto dunque rivolto principalmente ai giovani, agli studenti che possano prendere ad esempio il messaggio di Don Pino Puglisi.

Protagonista del film è Paride Benassai: “Questo film è frutto di un lavoro lungo ben tre anni e per interpretare in modo peculiare don Pino Puglisi, ho dovuto dimenticare me stesso, la mia persona. Questa figura mi ha dato tanto, mi ha insegnato che Dio è nella vita di ognuno di noi”.

“Saper ascoltare significa andare oltre le parole per entrare nel mondo interiore dell’altro, entrare nel cuore dell’uomo”. Queste brevi ma intense parole racchiudono uno dei tanti messaggi del docu-film “L’ultimo sorriso” di Don Pino Puglisi, dedicato alla vita del prete.

L’idea della docu-fiction è quella di raccontare la vita ed il martirio di Padre Pino Puglisi, 3P come veniva chiamato da molti, senza fermarsi agli anni vissuti dal prete a Brancaccio. Lo scopo è quello di mettere in evidenza le motivazioni spirituali che hanno guidato il sacerdote lungo la sua missione sino alla morte, mantenendo la ricostruzione fedele ai fatti storici e curandone minuziosamente i dettagli. Il cast è composto principalmente da attori non professionisti, scelta voluta dalla regista, mentre il volto di Padre Puglisi è stato interpretato, dall’attore palermitano Paride Benassai. Tra gli interpreti anche l’attrice palermitana Stefania Blanderburgo. La sceneggiatura è stata scritta dalla stessa regista, dopo una serie di incontri e testimonianze raccolte anche dai familiari di Padre Puglisi. I testi dei monologhi, presenti all’interno del film, sono stati redatti dalla scrittrice Teresa Gammauta che ha recuperato le parole di Don Puglisi grazie a lettere, registrazioni ed interviste; la fotografia ed il montaggio sono stati curati da Maurizio Vuturo e le riprese video da Daniele Sicilia. La colonna sonora è del musicista Nicolò Renna ed è eseguita dai Room Quartet, il tutto arricchito dalla canzone “Cose che vanno cambiando” di Giò Patania.

Un bellissimo progetto che unisce, cultura, spiritualità, riflessione e solidarietà.

What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
0
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
1
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
1
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
0
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

Il film “L’ultimo sorriso” su Padre Pino Puglisi

log in

reset password

Back to
log in