English “made in Sicily” a Roma


In una nazione ed in una regione come la nostra, la Sicilia, dove si parla spesso di emigrazione, vogliamo portarvi un esempio di <<ritorno dei nostri connazionali.>>

Come portatori di buone notizie, infatti, oggi vogliamo segnalarvi la presenza, in una scuola di inglese romana, di ben tre insegnanti di origini siciliane. Si tratta della terza generazione di quei siciliani che, lasciando il Mediterraneo in cerca di lavoro e fortuna, approdarono non solo negli altri stati europei, ma soprattutto negli Stati Uniti d’America ed in Australia.

Questi giovani e talentuosi insegnanti siciliani sono: Richard Salvatore, tutor di AngloAmerican, originario di Salemi, in provincia di Trapani, nato da Boston; Jacquelyn viene da Acireale, in provincia di Catania, nata in Australia, a kid’s teacher; Peter ha la mamma di origini messinesi, è nato a New York ed è un angloamerican teacher.

Abbiamo scritto questo articolo per due motivi: 1) sapere che molti giovani ritornano nella terra Italia da paesi dove sono cresciuti per insegnare l’inglese che da sempre è la lingua della comunicazione e del business e 2) conoscere che le loro radici e la loro provenienza sono siciliane, ci riempie di orgoglio e di speranza per il futuro.

Viva la Sicilia, viva l’inglese, viva AngloAmerican!

 

What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
0
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
1
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
0
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
0
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

English “made in Sicily” a Roma

log in

reset password

Back to
log in