A Catania un orto didattico realizzato da minori stranieri e giovani disoccupati


Condividi con noi

Venerdì 3 febbraio 2017, alle ore 10,00 nella Villa Santa Maria degli Angeli, in via Nuovalucello n. 21 a Catania, il sindaco di Catania Enzo Bianco ha inaugurato l’orto didattico realizzato da 14 minori stranieri e da 8 giovani catanesi disoccupati.
L’orto è stato realizzato grazie all’azione del Consorzio “Il Nodo” dell’ambito di un corso di “Progettazione per la sostenibilità e sistemi biologici di agricoltura urbana”, organizzato in collaborazione con l’Università di Catania e Gaia Education nell’ambito del progetto “Sicilia Integra”.

Il Progetto è stato finanziato attraverso i fondi SPRAR e realizzato nel giardino di villa Santa Maria degli Angeli, che ospita il Centro FAMI “HoSpes” di Prima Accoglienza per Minori Stranieri Non Accompagnati.
Il corso ha costituito uno strumento strategico per le politiche attive del lavoro: 14 Minori Stranieri Non Accompagnati beneficiari della seconda accoglienza SPRAR e 8 giovani locali disoccupati con formazione nelle discipline agrarie hanno, infatti, dato vita al primo orto urbano biologico e didattico di Catania, realizzato tramite i principi dell’agricoltura sinergica, al termine di un percorso di 2 mesi costituito da 5 settimane di formazione sull’agricoltura biologica e sulle dimensioni di sostenibilità sociale, economica e ecologica e dalle successive 3 settimane di implementazione in campo

What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
0
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
0
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
0
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
0
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

A Catania un orto didattico realizzato da minori stranieri e giovani disoccupati

log in

reset password

Back to
log in