CARLO MATARAZZO: IL FANTASTICO GIOVANE SCRITTORE SICILIANO


Condividi con noi

di Antonio Omero

 

“Nicolò e la scarpa magica” è il titolo della tua opera prima che colpisce il lettore per la sua fantastica scrittura ricca di colpi di scena e di emozionanti cambiamenti improvvisi, ma qual è stato l’incipit che ha scatenato tutto questo ben di Dio?        

Tutto è cominciato dopo aver letto una serie di “libri fantasy” e anche informazioni sulla Sicilia, a quel punto mi è scattata la molla di scrivere il romanzo e ho pensato allora di utilizzare tutto il materiale che avevo raccolto per ispirarmi e creare un mondo fantastico o meglio un mondo parallelo.

Sveva, il tuo magnifico cane, ti ha ispirato in questa fatica letteraria …. ma sotto quale punto di vista?

Quello affettivo, lei è sempre accanto a me e grazie al suo affetto mi sento incoraggiato. 

La tua terra, la Sicilia,  viene trasformata in campo di avventure e d’incontri strani e magici, quale caratteristica di essa ti attrae di più ed incide in modo più forte nel tuo libro: il mare, il grande Vulcano, i suoi profumi naturali, il suo sconfinato mondo antico e misterioso?

Direi che ciò che mi abbia attirato di più, sia stato il suo sconfinato mondo antico e misterioso, ma ogni elemento che avete elencato è importante. Insomma ogni elemento di questo romanzo, anche il minimo, è molto importante

Nicolò, questo personaggio serio e coraggioso che s’impegna a consegnare la scarpa magica, si accorge alla fine che le scarpe magiche non davano un vero potere spirituale, ma lo amplificavano e basta, quello autentico risiede nell’anima… tu credi davvero di possedere dentro la tua anima un potere spirituale unico e forte?

Lo credo così come credo che ce l’abbiano tutti.

Fantasia e bellezza di scrittura è il binomio  che caratterizza il tuo successo di neo scrittore. Secondo te, il tuo è talento naturale o è solo il frutto delle tante letture di fantasy che hai fatto?

Penso di avere, probabilmente, un talento naturale.

I nomi dei protagonisti, tranne quello del protagonista Nicolò, sono complicati da ricordare nel corso della lettura, ad esempio Skaggrod, il nome di suo figlio Tuaze, e via dicendo… perchè hai fatto questa scelta?

Diciamo che forse all’inizio sono difficili da ricordare, ma poi, leggendoli man mano, s’inizia a memorizzarli. In ogno caso, il motivo per cui ho scelto il nome Skaggrod, ad esempio, è perchè il suo nome in svedese significherebbe Barbarossa; Tuaze, invece, è l’anagramma di Uzeda. Poi ci sarebbero un sacco di tanti nomi come, ad esempio, i nomi degli dei che derivano dal greco.

Tu vorresti raccontare le origini dell’isola di Triscele, sarà questo il tema del tuo prossimo libro?

Esatto, è proprio quello a cui sto lavorando. Sono al momento ancora agli inizi.

Agli inizi del tuo libro tu chiami in atto una stella a cinque punte, quattro delle quali rappresentanti i cinque elementi della natura: aria, acqua, terra e fuoco … manca il fantastico quinto, qual è?

Il quinto elemento che mi sono scordato di aggiungere è l’oscurità, probabilmente il motivo per cui non l’ho aggiunto è perchè è un elemento, ma allo stesso momento essendo il contrario della luce non è un elemento.

Tu accompagni la pubblicazione di questo libro “Nicolò e la scarpa magica” con la creazione e stampa di magliette artistiche originali che presentano i personaggi dello stesso, come ti è venuta l’idea e dove si possono comprare?

L’idea delle magliette mi è venuta pensando che se il libro venderà bene, la gente, sicuramente, sarà interessata ad indossare anche i personaggi del libro.  Si possono comprare direttamente qui nel negozio di mia madre, Mariella Gennarino Alta Moda, in Via Monfalcone, 6 a Catania.

Presto avremo anche la possibilità di venderli on line.

La tua vita è a colori, certamente, cosa ti affascina di più di essa?

Diciamo che nella mia vita privata ci sono dei momenti che sono a colori, ma altri grigi.  Mi affascina molto praticare i miei hobby ed altro. Come leggere, andare in palestra e meditare, e penso di avere detto già tutto!

Chi vuoi ringraziare per la realizzazione di questa tua opera letteraria fantastica?

Ringrazio innanzitutto la Casa Editrice PAV Edizioni per avermi sostenuto e per aver creduto in me, poi ringrazio mia madre per avermi supportato durante la scrittura del romanzo ed infine ringrazio anche Sveva per avermi tenuto compagnia ed avermi ispirato.

Conosci il nostro Portale positivo www.buonenotiziedallasicilia.tv?

Si me ne avete parlato e l’ho visitato, è giusto incitare il mondo alla positività!

 

https://www.facebook.com/Nicoloe-la-scarpa-magica-2224150324365122/


Like it? Share with your friends!

-2
What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
1
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
1
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
0
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
1
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

CARLO MATARAZZO: IL FANTASTICO GIOVANE SCRITTORE SICILIANO

log in

reset password

Back to
log in