Il museo sommerso della Sicilia: cinquemila visitatori per i templi del mare


Relitto Panarea III 3_photo GUE

Levanzo_cala_minnolaTour subacquei alla scoperta di 21 tesori custoditi dal mare. Da Levanzo a Marzamemi, i siti archeologici sott’acqua sono meraviglie siciliane che attraggono ogni anno, nelle stagioni più miti, migliaia di presenze e accrescono il turismo tradizionale del 20%.

A scortare i visitatori tra il blu ci sono “ciceroni” d’eccezione: guide turistiche subacquee dei diving center autorizzati che, grazie alle convenzioni con la Soprintendenza del mare, accompagnano gli appassionati a scoprire i resti archeologici marini.

Sono oltre cinquemila i turisti subacquei che, ogni estate, si immergono alla scoperta dei siti archeologici tra i fondali.

Il sito più visitato è quello di Pantelleria con oltre mille presenze in estate; segue Levanzo con 500 turisti mentre da qualche anno attrae visitatori anche Marzamemi con il suo suggestivo sito delle colonne romane sul fondale, maestosi monumenti di 3 metri di diametro e 8 metri di altezza”.

L’ultimo itinerario realizzato dalla Soprintendenza del mare è quello di Noto che è anche quello più profondo e, per questa ragione, riservato solo ai subacquei con brevetto tecnico. Si trova a un miglio e mezzo da Noto, a una profondità di 40 metri, e custodisce meravigliose anfore antiche. E la Sicilia diventa modello: il soprintendente del mare, Sebastiano Tusa, è in Kenya per “insegnare” a creare gli itinerari subacquei a Malindi nell’ambito di un progetto internazionale.

Fonte: http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/11/10/foto/il_museo_sommerso_della_sicilia_cinquemila_visitatori_per_i_templi_del_mare-180783042/#1.

What's Your Reaction?
SARCASTICO! SARCASTICO!
0
SARCASTICO!
DELIZIOSO! DELIZIOSO!
0
DELIZIOSO!
LOVE!!! LOVE!!!
0
LOVE!!!
OMG!!! OMG!!!
0
OMG!!!
PAURA!!! PAURA!!!
0
PAURA!!!
LOL! LOL!
0
LOL!
FUNNY! FUNNY!
0
FUNNY!
WIN! WIN!
0
WIN!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Il museo sommerso della Sicilia: cinquemila visitatori per i templi del mare

log in

Don't have an account?
sign up

reset password

Back to
log in

sign up

Captcha!
Back to
log in